Cosmetici Bio: 5 buoni motivi per sceglierli

Sono prodotti per la bellezza di viso e corpo sempre più diffusi e apprezzati: stiamo parlando dei cosmetici bio. Ma come orientarsi nella scelta? Come distinguere quelli veramente biologici? E, soprattutto, perché preferirli agli altri? Scopri con noi tutte le risposte!

Che cosa sono i cosmetici bio?

Ormai il termine Bio è entrato a far parte della nostra quotidianità. Anzi è quasi abusato. Ma cosa si intende esattamente per cosmetici bio?

Nel settore cosmetico, ma non solo, si tende ancora a fare un po’ di confusione. La principale distinzione tra cosmetici “convenzionali” e biologici sta nella composizione e nell’interazione dei loro ingredienti con la pelle.

Diversamente dai prodotti industriali, contenenti anche ingredienti di derivazione petrolchimica, quelli bio ne sono al 100% privi.

In sostanza nei cosmetici bio sono assenti:

  • vaselina
  • oli minerali
  • paraffina liquida
  • petrolati
  • siliconi

La cosmesi bio certificata contiene infatti solo ingredienti da agricoltura biologica, no OGM e sui quali non è stato fatto uso di pesticidi.

Questi prodotti sono ricchi di attivi di origine naturale e offrono vantaggi che vedremo in dettaglio di seguito.

Inoltre, la maggior parte di questi cosmetici sono cruelty free e non contengono alcun derivato di origine animale.

materia prime cosmetici bio

Che differenza c’è tra cosmetici bio e naturali?

La dicitura bio e naturale è ancora troppo spesso usata in modo intercambiabile. In realtà il termine “naturale” in ambito cosmetico indica solo che si tratta di cosmetici a base vegetale. Questa dicitura, diversamente da “Bio” non fa riferimento ad alcuna direttiva specifica in campo legislativo.

Un cosmetico bio, invece, per essere definito tale, deve rispondere a parametri definiti per legge, per presentare in etichetta la relativa certificazione.

Che cos’è un INCI?

Ormai è considerato il faro che guida i consumatori nel grande mare della cosmesi bio: stiamo parlando dell’INCI. Ma che cos’è esattamente?

INCI è l’acronimo di International Nomenclature of Cosmetic Ingredients ed è lo standard internazionale usato per identificare gli ingredienti di un cosmetico.

Decifrarlo non è sempre semplice, ma può essere molto utile per valutare la qualità di un prodotto. Ecco quindi alcune linee guida da tenere in considerazione.

1)  Ordine degli ingredienti

L’ordine degli ingredienti di in INCI non è né casuale né alfabetico. La regola prevede infatti che le materie prime siano elencate una dopo l’altra a partire da quelle più presenti.

Quindi, fate attenzione. Per esempio: se un cosmetico che viene definito “a base di argan” riporta l’argan (Argania spinosa) in fondo all’INCI, non è sicuramente molto concentrato in questa materia prima.

2) Linguaggio utilizzato

Negli INCI per indicare le piante e gli estratti naturali si usa sempre il nome scientifico latino.

Per esempio per l’olio di cocco si userà Cocus nucifera, per l’olio di mandorle dolci Prunus amygdalus dulcis e così via.

Dopo un po’ di tempo (e allenamento!) i nomi delle piante più usate diventeranno facilmente riconoscibili.

Tutti gli altri ingredienti sono invece indicati in inglese. Online si possono trovare le descrizioni di quelli più diffusi, siano essi "buoni", "sospetti" o "dubbi".

Quindi prima di lanciarvi nell'acquisto, su un e-commerce o tra gli scaffali di un ipermercato, leggete sempre l'INCI!

inci dei cosmetici bio

Quali certificazioni Bio esistono in Italia?

Chiariamo subito che esistono diversi tipi di certificazioni, che variano anche in base ai Paesi in cui vengono prodotti i cosmetici.

I cosmetici biologici certificati sono quelli che hanno superato tutte le verifiche sulla provenienza degli ingredienti previsti dalla certificazione da loro riportata.

Le principali certificazioni per i cosmetici prodotti in Italia sono ICEA (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale), CCPB (Consorzio per il Controllo Prodotti Biologici) e AIAB (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica).

Quest’ultima certificazione garantisce l’assenza di OGM e applica notevoli restrizioni per l’utilizzo di sostanze nelle formule.

I prodotti certificati AIAB garantiscono inoltre l’assenza di materie prime non ecologiche o discutibili sia nelle formule che negli imballaggi.

5 motivi per preferire i Cosmetici Bio

Da quando abbiamo detto poco sopra i vantaggi forniti dai cosmetici bio sono evidenti. Cerchiamo però di mettere a fuoco alcuni tra i motivi principali per scegliere questi prodotti.

1) Sono più sicuri

È ormai dimostrato che la nostra pelle assorbe e mette in circolo gran parte delle sostanze con cui entra in contatto. Quindi perché spalmarsi volutamente prodotti con ingredienti di sintesi, derivati dalla lavorazione del petrolio, conservanti chimici?

Tutte queste sostanze entrano nel nostro corpo e si possono accumulare, provocando nel tempo effetti indesiderati o nocivi.

2) Sono ricchi di attivi efficaci

Un cosmetico Bio ben formulato è in genere ricco di vitamine, minerali e principi attivi vegetali benefici. Per esempio, i cosmetici Bioalma Organics contengono tutti nella loro formula il complesso attivo di gemmoderivati SynerGem4®. Questa formula unica protegge naturalmente la pelle e aiuta il suo rinnovamento cellulare.

Un altro ottimo principio attivo antiossidante è quello presente nelle cellule staminali di uva rossa, che protegge la pelle dall'invecchiamento precoce.

Queste sostanze possono dare reali benefici alla nostra pelle e ai nostri capelli. Diversamente, per esempio, dai siliconi molto usati in alcune maschere capelli o creme viso, che regalano un effetto levigante effimero.

Il silicone (Dimethicone in molti Inci), infatti crea una “guaina” superficiale che fa sembrare la cute e i capelli più levigati ma che in realtà non li lascia respirare.

uva rossa cellule staminali presenti nei cosmetici bio

3) Non contengono OGM

Nei cosmetici realizzati con materie prime da agricoltura biologica non vengono usate piante geneticamente modificate. Inoltre le materie prime naturali non vengono trattate con diserbanti o altre sostanze chimiche nocive.

4) Sono vegan

Gran parte dei cosmetici Bio sono al 100% privi di derivati animali e sono cruelty free. Per la tua bellezza non sfruttano o danneggiano quindi  nessun essere vivente.

5) Sono ecologici

Sia gli imballi che le formulazioni dei cosmetici bio sono per la maggior parte riciclabili e non inquinanti. Sono quindi buoni per la tua pelle ma anche per l’ambiente.

Cosmetici bio: conclusioni

Per concludere possiamo affermare che i cosmetici bio sono un’ottima scelta, per la nostra bellezza, per la salute e per l’ambiente.

Inoltre, se guardiamo alla concentrazione di principi attivi realmente presenti nelle loro formule, sono anche una ottima opzione per le nostre tasche!