Dolori articolari rimedi naturali: scegli quelli giusti

I piccoli acciacchi alle articolazioni possono presentarsi all'improvviso ed essere molto fastidiosi! In questo articolo su dolori articolari rimedi naturali cercheremo di spiegare come prevenirli ed affrontali con alcune regole e le piante giuste!

Dolori articolari cause

I fastidi alle articolazioni possono essere scatenati da un loro sovraccarico. Altri fattori che possono poi favorire dolori articolari sono:

  • infiammazioni (incluse artrite, malattie reumatiche e gotta);
  • artrosi;

Qualunque sia la causa, è indubbio che questo tipo di acciacchi limitino le nostre attività quotidiane. In generale, se le articolazioni doloranti rendono impossibile svolgere le attività di ogni giorno, e se perdurano da tempo, è sempre bene indagare le cause con uno specialista.

Artrite o artrosi: scopri le differenze

Molti confondono tra loro i termini artrosi e artrite. Il termine artrite in realtà dovrebbe essere usato per indicare patologie accomunate da un’infiammazione delle articolazioni.

L’artrosi, invece, è una patologia degenerativa connessa all’età e al conseguente invecchiamento di ossa e tessuti. Insorge in genere dopo i 50 anni.

Esistono poi tutta una serie di patologie autoimmuni, come le forme di artrite di tipo infiammatorio (l’artrite reumatoide è forse la più nota), causate da un “attacco” dei sistema immunitario sui tessiti delle articolazioni.

Questi errori delle nostre difese generano un processo infiammatorio, che a sua volta causa gonfiore e dolore articolare.

Oltre a queste, esistono molte altre forme di artrite, fortunatamente meno diffuse. Per un quadro completo, è possibile consultare la pagina dedicata del sito Epicentro, dell'Istituto superiore di Sanità.

dolori articolari

 

Dolori articolari rimedi naturali

Come accennato, il più delle volte le nostre articolazioni diventano doloranti a causa di un sovraccarico. Un movimento brusco, un carico eccessivamente pesante, o anche un gesto ripetuto identico per tante volte, possono favorire uno stato infiammatorio.

Oltre ai “traumi” anche un’alimentazione scorretta può talvolta incidere negativamente. Cibi grassi, carboidrati raffinati e troppo alcol possono infatti favorire accumuli di acido urico. In questi casi, si parla di artrite gottosa.

Ma come affrontare questi fastidi più o meno intensi e limitanti in modo naturale? Innanzitutto è bene correggere la dieta, evitando gli eccessi.

Anche la fitoterapia può però correre in nostro soccorso. Vediamo come!

L’artiglio del diavolo per le articolazioni

È forse una delle piante più usate contro i dolori articolari: stiamo parlando dell’artiglio del diavolo. Il nome “volgare” è dovuto probabilmente alle sue terminazioni a uncino, in cui possono rimanere intrappolati piccoli animali selvatici.

Questa pianta, nota anche col nome di Arpagofito, è stata sfruttata per secoli dalle popolazioni indigene dell’africa per affrontare le patologie reumatiche.

artiglio del diavolo

 

Vari studi hanno confermato le proprietà di questa pianta, utili per sostenere o ripristinare il corretto funzionamento articolare. Come riportano testi specifici di fitoterapia, grazie al un utilizzo costante di questa pianta si può ottenere una «diminuzione del dolore nei processi infiammatori cronici a carico delle articolazioni» (E. Campanini, Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, Milano 2012)

In erboristeria l’estratto delle sue radici si può trovare sotto forma di pastiglie o tintura madre concentrata. La tintura madre Bioalma offre in grande vantaggio della totale assenza di alcool. Può quindi essere assunta da tutti in qualsiasi momento e non ha particolari controindicazioni.

Grazie al sostegno della natura, potrete così limitare le rigidità e i dolori articolari e tornare a essere “flessibili”!

artiglio del diavolo bioalma