Le tinture madri Bioalma sono realizzate mediante un esclusivo e innovativo metodo di lavorazione che consente di ottenere prodotti assolutamente privi di alcol, che si distinguono per qualità e concentrazione da tutti gli altri integratori simili presenti sul mercato.

Adatti anche ai bambini

100% analcoliche. L’esclusivo metodo di lavorazione adottato da Bioalma non prevede l’utilizzo di alcun tipo di alcol, ma solo di glicerina vegetale. In questo modo è possibile ottenere tinture madri assolutamente analcoliche, adatte per l’intera famiglia, bambini inclusi.

Materie prime selezionate

Tutte le materie prime usate per preparare le tinture madri Bioalma sono sottoposte ad accurata selezione per garantirne freschezza, naturalità e purezza. In questo modo è possibile offrire ai consumatori la massima sicurezza e qualità dei prodotti.

Massima concentrazione

Gli innovativi metodi di lavorazione Bioalma, consentono di realizzare tinture madri contenenti tutti i benefici principi attivi della pianta. Anche per questo motivo i prodotti Bioalma garantiscono al consumatore semplicità di utilizzo e la massima efficacia.

Vegani, celiaci e intolleranti al lattosio

Le tinture madri Bioalma sono in linea con le esigenze del mercato moderno e desiderano soddisfare le esigenze di tutti i consumatori, compresi gli intolleranti al lattosio i celiaci e i vegani. Per questo motivo, sono assolutamente prive di lattosio, glutine e derivati di origine animale.

CHE COS'È UNA TINTURA MADRE?

Fin dai tempi antichi l’uomo si è servito delle proprietà “curative” delle erbe officinali e si è impegnato nella ricerca di metodi che consentano di sfruttarle al meglio. Tra i preparati più antichi e diffusi in fitoterapia ci sono le tinture madri.

La tintura madre è un prodotto naturale in forma liquida ottenuto a partire dalle cosiddette “droghe”, ovvero le parti delle piante (radici, fiori, cortecce, generalmente fresche e non essiccate) che costituiscono le materie prime.

Questi preparati consentono di assumere con facilità i principi attivi delle piante e di sfruttare al meglio le loro proprietà fitoterapiche.

COME SI PREPARA UNA TINTURA MADRE?

Le tinture madri nel procedimento classico delle farmacopea si ottengono mediante la macerazione della droga delle piante in una miscela di alcol etilico e acqua per un periodo non inferiore a 10 giorni. Per questo motivo le tinture madri sono generalmente anche chiamate soluzioni idroalcoliche.

Ultimato il periodo di macerazione, la soluzione ottenuta viene filtrata e poi fatta decantare per 48 ore, per poi essere ulteriormente filtrata. In questo modo si ottiene un preparato liquido contenente gran parte dei principi attivi delle piante, che viene in genere conservato in recipienti chiusi, al fresco e al riparo dalla luce.

A COSA SERVE UNA TINTURA MADRE?

La tintura madre in erboristeria può essere somministrata direttamente a gocce, per sfruttare le proprietà “curative” estratte delle singole piante. Questi preparati infatti «hanno un’attività terapeutica senz’altro superiore a quella delle tinture tradizionali in quanto più ricche di principi attivi, sia perché originano da un “totum vegetale” non sottoposto a trattamenti sia per la più lunga durata della macerazione» (F. Capasso, R. de Pasquale, G. Grandolini, Farmacognosia: Botanica, chimica e farmacologia delle piante medicinali, Milano 2011).

Spesso, inoltre, queste tinture sono utilizzate come basi di partenza per realizzare altri tipi di preparazioni, tra cui i prodotti omeopatici, ed è proprio questo il motivo della loro denominazione di “madri”.

COME SONO PRODOTTE LE TINTURE MADRI BIOALMA

Il metodo estrattivo Unico di Bioalma

Le Tinture Madri Bioalma sono le uniche al 100% analcolici sul mercato.Sono estratti purissimi realizzati con un metodo esclusivo senza alcuna aggiunta di alcol, per mantenere intatta la vitalità dei principi attivi e garantire la massima efficacia, anche per bambini e donne in gravidanza.

Le materie prime fresche (fiori, radici, cortecce e altre parti delle piante officinali) vengono selezionate con cura, al fine di garantirne la massima purezza e qualità. Sono quindi accuratamente pulite e tagliate, senza subire alcun procedimento chimico o essere sottoposte a temperature elevate, per mantenere intatte le loro proprietà.

La materia prima della pianta viene quindi posta a macerare in una speciale e miscela idroalcolica (ovvero composta di alcol e acqua pura distillata). La macerazione della materia prima in appositi contenitori sterili si protrae per diversi giorni al fine di ottenere la massima estrazione dei principi attivi della pianta.

Il liquido ottenuto, contenente tutti benefici i principi attivi della pianta, viene quindi filtrato per eliminare eventuali residui, mentre la parte restante della pianta in macerazione viene “spremuta” sotto pressione costante, per ricavarne altra sostanza liquida ricca di benefici attivi.

Gli estratti liquidi ottenuti dalla macerazione e dalla spremitura sono riuniti assieme. La parte alcolica viene quindi fatta evaporare e qualsiasi traccia di alcol viene eliminata mediante una speciale ed esclusiva tecnica di lavorazione. L’estratto viene poi diluito aggiungendo unicamente acqua pura e glicerina vegetale, fino a raggiungere il rapporto estrattivo di 1:10, caratteristico della tintura madre. La glicerina è un dolcificante di origine vegetale naturale al 100% e a minimo contenuto calorico. Può essere quindi assunta anche da chi sta seguendo un regime alimentare ipocalorico o da persone diabetiche.

La tintura madre Bioalma è pronta per essere confezionata: senza alcuna aggiunta di zucchero, coloranti o conservanti di origine sintetica. Ma, soprattutto, senza alcuna traccia di alcol, per poter essere assunta senza problemi da chiunque (compresi bambini e donne in gravidanza o allattamento). Al fine di garantire la massima naturalezza assieme alla massima efficacia.